L’ansia generalizzata è caratterizzata dalla presenza di ansie e preoccupazioni eccessive e incontrollabili che riguardano più aspetti della nostra vita. Ad esempio è possibile provare ansia per le proprie prestazioni lavorative e allo stesso tempo essere preoccupati della gestione familiare, economica, casalinga, ecc.

Solitamente le preoccupazioni occupano gran parte della nostra giornata, interferendo nella quotidianità e nelle azioni abituali e peggiorando la qualità della vita.

Ripercussioni negative si possono registrare:

  • nel sonno (difficoltà di addormentamento, risvegli notturni frequenti)
  • nell’umore (irritabllità, ansia);
  • nel corpo (affaticabilità, stanchezza, senso di tensione muscolare);
  • nella concentrazione.

LA PSICOTERAPIA COGNITIVO-COMPORTAMENTALE

La psicoterapia cognitivo-comportamentale è considerata a livello internazionale tra le più efficaci nel trattamento del disturbo d’ansia generalizzato.

Nella psicoterapia cognitivo-comportamentale il paziente è aiutato dallo psicoterapeuta a prendere maggiore consapevolezza dei circoli viziosi dell’ansia e a disattivarli, attraverso l’applicazione di una serie di tecniche comportamentali e cognitive.

Gradualmente la persona cambierà il proprio modo di pensare e sentire le emozioni di ansia e paura, con un sostanziale miglioramento dell’umore, delle relazioni e della qualità di vita.

PER APPROFONDIRE

 PER FISSARE UN APPUNTAMENTO